Menu Chiudi

Profilo del broker GTCM

Quando si intraprende un’attività di trading o forex online, tra le prime cose da ricercare è una buona piattaforma broker (o intermediario) che metta a disposizione gli strumenti necessari all’attività e che soprattutto offra garanzie e affidabilità. Esistono diversi siti che mettono a confronto i broker più qualificati, l’importante è che – indipendentemente dalla nazionalità della sede legale – siano riconosciuti dai principali enti di gestione finanziaria mondiale e per quel che riguarda nello specifico l’Italia, siano autorizzati e riconosciuti dalla Consob. Tra questi broker, si cita GTCM – Global Trading Capital Market.

opzioni

Servizi e caratteristiche di GTCM

GTCM è un marchio registrato da Depaho Ltd., una società di investimenti (licenza n. 161/11) con sede a Cipro, regolamentata dalla CySEC, la Commissione Cipriota per i Titoli e la Borsa, vale a dire l’Autorità cipriota indipendente di vigilanza pubblica dei mercati finanziari e immobiliari. La Depaho, quindi, proprietaria del marchio GTCM, opera in conformità con le direttive europee relative ai mercati finanziari e ai loro strumenti, in un ambiente normativo armonizzato.

GTCM è il ramo informatico dei servizi di consulenza finanziaria messi a disposizione degli iscritti. Chi, infatti, si iscrive alla piattaforma broker GTCM potrà usufruire di una serie di servizi messi a punto per potenziare l’esperienza del forex online, ivi comprese, una serie di altre piattaforme di trading, anche in base al profilo del cliente. Gli iscritti hanno a disposizione personale reale e qualificato a disposizione H24 tutti i giorni della settimana, per garantire l’aiuto e i risultati migliori. Per incrementare il reddito dei propri utenti iscritti, il broker mette a disposizione una serie di strumenti di ricerca e analisi del mercato, news in tempo reale sull’andamento dei mercati, l’affiliazione a una serie di programmi mirati al raggiungimento degli obiettivi di guadagno, sempre coadiuvati dall’assistenza di tecnici ed analisti esperti del settore.

Quali sono le opinioni su GTCM

La piattaforma per forex GTCM Italia è ancora poco conosciuta e poco utilizzata rispetto ad altri trader italiani come Plus500, eToro, Avatrade; la notorietà o la poco notorietà, però, non è sinonimo di piattaforma poco seria. Ciò a cui bisogna prestare attenzione è che si tratta di una piattaforma di diritto straniero (la sede è a Cipro) e questo può influire sui tempi di distribuzione dei proventi, sulla comunicazione, sugli orari di operatività sui mercati, sugli ordini. È, tuttavia, un broker autorizzato e riconosciuto anche da CONSOB, ente italiano di vigilanza.

I pareri sia positivi che negativi degli utenti della piattaforma GTCM si concentrano sull’assistenza che è attiva a presente in ogni fase, fin dall’iscrizione, ma che per alcuni può risultare troppo “invadente” e pressante con continui suggerimenti a operare in un senso piuttosto che in un altro: se questo è apprezzato dai neofiti, da una parte, a lungo andare e dopo qualche esperienza di perdita – che fa parte del rischio forex – risulta “asfissiante”. Non si tratta affatto di un ostacolo al trading, poiché il padrone del capitale è il trader iscritto e spetta sempre e solo al trader definire la propria strategia, eseguire o meno un ordine, e soprattutto decidere l’ammontare di denaro da investire. Le recensioni sui forum online – sia positive che negative – sono influenzate anche dalle aspettative del singolo investitore, soprattutto di quanti sono affascinati dall’idea di guadagnare senza troppi rischi, cosa che non è possibile nel trading.

Nella scelta di un broker – che sia GTCM o altro – occorre farsi guidare da una serie di valutazioni quali:

  • la conoscenza approfondita del mercato finanziario,
  • la competenza di base,
  • saper cercare le giuste informazioni,
  • verificare le informazioni sulla legalità di un broker,
  • prima di iscriversi studiare bene la struttura del sito, la sua “navigabilità” e facilità di accesso,
  • verificare la presenza di un “servizio” demo per effettuare simulazioni prima di cominciare a operare direttamente sui mercati,
  • informarsi;
  • non avere aspettative di guadagno immediate;
  • studiare e osservare;
  • abituarsi alle statistiche e ai calcoli di probabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.